20 novembre 2017

Dolomiti innevati dalla finestra del Hotel Greif


È da un pò che non scrivo,ma  il lavoro nella fabbrica mi sta occupando tanto tempo e per non farmi mancare nulla sto  attraversando un pò di stress creato dal lavoro,menomale che il contratto finisce a fine dicembre.
Siamo stati a Bolzano per il fine settimana,avevo bisogno di staccare e non volendo spendere un botto ho cercato un posto vicino dove andava il Flixbus.
Cosi Bolzano mi è sembrato un posto davvero carino per passare un sabato tranquillo con ritorno la domenica.
Sono sempre un pò restia nello scegliere un bus,sarà che con gli anni che passano ho troppe esigenze o  paura di non aver pazienza seduta per così tanto a lungo.
Ecco  perchè la scelta è caduta su Bolzano da Monaco dista solamente 4 ore e poi anche perchè ci avevano parlato del mercatino del contadino del sabato. ( Il sabato il mercatino è a Piazza Vittoria dalle 7 alle 13)
Prodotti a kilometro zero,Bio e formaggi e salumi da capogiro.
Abbiamo fatto l´uno e l´altro tradendo MammaPack questo mese.
Abbiamo alloggiato al hotel Greif  nel cuore di Bolzano,dove puoi muoverti con estrema facilità anche senza i mezzi.
Le 33 stanze sono state create in modo unico da artisti contemporanei. La nostra era una camera standar la 213  creata da Kocheisen & Hullmann.
Dove il filo conduttore del progetto era i diversi punti di vista  di un quadro. "Lasciando intendere una storia, che è lo spettatore stesso a dover inventare."







Ci siamo trovati molto bene,personale cordiale e professionale e in camera abbiamo trovato tutto l´occorrente indispensabile per un pernottamento da non dimenticare.
Tutto impeccabile e di buon gusto dal  servizio cortesia Bio  alla borsa di acqua calda che abbiamo trovato o dalle super morbide pantofole chiuse da un sacchettino in tulle.
Ma la cosa straordinaria che dopo cena al nostro ritorno in camera  ci attendeva un cioccolatino "Sweet dream" ,vacanza indimenticabile resa impeccabile anche dalla scelta di questo straordinario albergo.
Nella piazza Walther stavano già iniziando a sistemare i mercatini infatti da questo punto di vista Bolzano ricrea molto l´atmosfera che cè qui a Monaco.
Siamo partiti con Flixbus da Monaco alle 5 del mattino  è arrivati a Bolzano alle 9.
Non c´era molto freddo,10 gradi e si stava piuttosto bene.
Abbiamo posato le valigie al hotel Greif  e attraversato i portici fino al ponte del Talvera fino ad arrivare al mercato.
L´unica pecca che devo dire che non mi è piaciuta di Bolzano che l´uniche cose da mangiare nei bar erano solamente tramezzini.
Infatti siamo stati in due bar e delusi siamo usciti fuori,rintanandoci nei panifici dove riuscivi a fare una colazione decente,
Lo shopping dei portici non ce lo siamo risparmiati. E neanche quello da Loaker.
Non abbiamo mangiato nulla di tipico di Bolzano perchè il cibo che cè a Monaco è davvero molto simile. Ma non ci siamo fatti mancare una bella pizza e cucina italiana.
Tutto sommato  è carina Bolzano,mi piacciono molto le luci intense dei lampioni della notte nei vicoli del centro storico. E guardare le Dolomiti innevati.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

31 ottobre 2017

Zuppa di patate


In Germania è arrivato l´inverno,le temperature si sono abbassate di colpo ed ecco che si incomincia nella preparazione di zuppe calde,un piatto nutriente e saporito, adatto alle fredde giornate d'inverno.
La zuppa di patate con würstel è una ricetta tipica tedesca,ma io ho apportato delle modifiche alla mia zuppa mantenendola molto leggera.

Ingredients

  • 800 gr patate
  • 300 gr carote
  • 250 gr sedano di rapa
  • 1 cipolla
  • 4 würstel vegetali
  • 1 manciata di prezzemolo
  • sale e pepe qb
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 litro o piu´ di acqua

Directions

  1. Pelare e lavare le patate,le carote e il sedano di rapa.
  2. Tagliateli a cubetti e metterli insieme ad una cipolla in un tegame.
  3. Coprire con l´acqua e portare a bollore.
  4. Dopo la bollitura cuocere per 40 minuti.
  5. Mixare gli ingredienti ed aggiustare di sale e pepe
  6. Nel frattempo  tagliate gli würstel vegetali a rondelle e metterli in un padellino  caldo,saltarli per pochi minuti.
  7. Servire la zuppa di patate calda con würstel una manciata di prezzemolo,un filo di olio Evo,pepe nero e fette di pane tostato. 
Buon Appetito!


Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

17 ottobre 2017

Danubio blu,aperitivando o cena sfiziosa


Amo le cose salate,e poi mi mancano da matti pizzette calzoni e street-food Palermitani e quindi in assenza che si fà?
Ho preparato un bel Danubio blu che non sono altro che una ventita di brioche ripiene che puoi portare anche l´indomani al lavoro.
La preparazione del Danubio è estremamente facile e puoi prepararlo anche per riciclare salumi affettati e formaggi.

Ingredients:

  • 500 gr farina
  • 50 ml olio EVO
  • 235 ml latte
  • 30 gr zucchero
  • 12 gr sale
  • 12 gr lievito
  • 1 tuorlo
Ripieno:
Dadini di affettati e formaggio a vostra scelta.

Directions:

  1. Sciogliere il lievito nel latte tiepido
  2. In una ciotola mettere la farina,l´olio,lo zucchero,il sale e unirvi il lievito con il latte ed impastare,fino ad avere un impasto molto morbido.
  3. Lasciare a lievitare per almeno tre ore.
  4. Ungetevi le mani con un pò di olio e formare una ventina di palline.
  5. Inserire in ogni pallina il ripieno a vostra scelta. 
  6. Prendere una teglia rotonda mettere della carta forno partire dalla pallina centrale e unirvi tutte le altre.
  7. Cuocere a 180° per 25 minuti.
Buon Appetito!Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui
Vi abbraccio tutti!

9 ottobre 2017

Pide con spinaci e feta

Nei market turchi bel reparto pane si trovano le pide,quelle a forma di barchetta per intenderci con ripieno di carne trita e spezie piccanti,solo con formagio o con spinaci e feta (la mia preferita)
È la nostra pizza italiana, lo street food dei paesi arabi ed è davvero buona sia per pranzo come spuntino o come colazione se sei abitua a mangiare pesante appena sveglia.

Ingredienti:

1 bustina di lievito istantaneo
1 cup  di acqua calda
1 cup di latte caldo
10 gr zucchero
1 cucchiaino di sale
farina quanta cè ne vuole per ottenere un impasto morbido ed elastico

Ripieno:
500 gr spinaci freschi o surgelati
250 gr di feta semi-piccante
1 cucchiaino di olio EVO

Directions:

  1. Prendi un contenitore e versa l´acqua e il latte caldo,la farina e il lievito
  2. Impasta energicamente fino ad ottenere un impasto elastico
  3. Fai delle palline e mettile a lievitare per una mezz´ora.
  4. Nel frattempo salta gli spinaci in padella,con un filo di olio,versali in una ciotola e sbriciola la feta con le mani.
  5. Con il mattarello spiana le palline a forma di un ovale ,metti il ripieno dentro e chiudeli a barchetta
  6. Inforna a 200° forno ventilato per 25 minuti.
Buon Appetito
Vi abbraccio tutti!

Instagram

Pinterest